Un’ondata di dolcezza rimpirà le strade del centro storico di Palermo a partire dal 28 settembre. Torna la nona edizione dello “Sherbeth, il Festival Internazionale del Gelato Artigianale“, che ospiterà ancora una volta i migliori artisti del gelato. La manifestazione organizzata dalla società palermitana AdMeridiem animerà la città con i chioschetti di gelati, già installati lungo il percorso interessato, sorbetti e granite offrendo molti spunti di approfondimento artistico e museale.

Saranno 45 i professionisti dell’alta gelateria coinvolti in questa nona edizione. Insieme ai maestri italiani ci saranno anche tantissimi gelatieri stranieri, provenienti dal Giappone agli Stati Uniti, dal Messico alla Francia, passando per Olanda, Spagna e Germania. Con il Maestro Antonio Cappadonia,il direttore tecnico, quest’anno anche Giovanna Musumeci, giovane ma esperta gelatiera.

Tra i gusti più curiosi il gelato alla lavanda e miele, quello ai fiori di sambuco e addirittura quello ispirato alla piadina romagnola. Tante le nuove attrattive, una su tutte uno spazio dedicato al gelato gastronomico abbinato a famosi piatti della cucina siciliana e internazionale: acquistando uno specifico biglietto si potrà accedere all’area riservata e degustare il menu gastronomico comodamente seduti al tavolo.

“La nostra scuola è presente a Sherbeth sin dalle primissime edizioni – dichiara il maestro gelatiere Paolo Bettelli – crediamo molto in questa manifestazione perché rappresenta un’occasione per raccontare al grande pubblico il gelato artigianale. Quest’anno stiamo preparando una serie di laboratori, rivolti al pubblico, dove l’innovazione incontrerà la tradizione del gelato artigianale,condivideremo con i partecipanti i segreti e le tecniche di questo prezioso prodotto, ma soprattutto faremo attività di informazione su quelle che sono le pregiate caratteristiche del gelato artigianale che rimane un alimento buono, sano e gustoso dalle eccellenti qualità nutrizionali”.