Al via il decimo anno della “vendemmia delle donne” di Tenute Rubino, azienda vitivinicola di Brindisi. Compie infatti dieci anni l’evento, divenuto ormai un classico della campagna vitivicola italiana, pensato per trasmettere tutta questa grande identità e per svelare quest’universo sensoriale legato al vino di qualità e alla memoria contadina.

Appuntamento sabato 2 settembre a Jaddico, la tenuta più rappresentativa dell’azienda, situata a 8km a nord di Brindisi. A partire dalle ore 10:30 famiglie, winelovers e giornalisti provenienti da tutto il mondo parteciperanno attivamente alla raccolta dei grappoli di Susumaniello, la varietà diventata emblema della produzione aziendale, insieme alla squadra delle celebri donne di Tenute Rubino.

“Quest’anno celebriamo la decima edizione dell’evento. Nel corso di questi anni – spiega Romina Leopardi, communication manager dell’azienda – il format è stato migliorato con l’obiettivo di trasmettere sempre di più i valori di questa tradizione, molto radicata nell’agro di Brindisi. Per noi è sempre più importante diffondere questa grande identità per innescare una visibilità autentica in grado di distinguerci come produttori di una specifica area territoriale della Puglia. La qualità delle nostre uve passa attraverso le mani delle nostre donne. Questa ricchezza, che vive e si alimenta grazie al loro lavoro quotidiano, merita attenzione e visibilità per far comprendere il valore e l’importanza della mano dell’uomo e dalla sua esperienza che sta dietro all’eccellenza dei nostri vini”.

La vendemmia delle donne 2017 si aprirà con la Vineyard Experience, in programma sino alle ore 13. Gli enoturisti potranno scoprire con i propri occhi i segreti di questo antico rituale e ascoltare i canti e lo storie popolari che faranno da sottofondo. Spazio anche ai biker, che potranno scoprire ogni angolo della tenuta di Jaddico attraverso una passeggiata cicloturistica.

Cibo e wine saranno i protagonisti della giornata celebrativa dei 10 anni dell’azienda. L’area Food & Wine, allestita per l’occasione con cuscini e tovaglie vintage, vedrà il coinvolgimento di alcuni partner significativi del territorio come il Caseificio Lanzilotti, il Salumificio Santoro, il panificio Lu Furnu a Petra, l’Associazione Triticum.

Dalle ore 14:30 alle 17:00 spazio ai giochi e alla musica popolare e durante tutto il corso dell’evento la comunità Igers della Puglia organizza l’instameet “La vendemmia delle donne 2017”: tutti gli appassionati di Instagram potranno raccontare la loro esperienza all’aria aperta nel popolare social network. Gli hashtag ufficiali dell’evento sono #vendemmiadelledonne e #tenuterubino.

INFORMAZIONI 
La partecipazione all’evento è possibile previa prenotazione. Il costo è di 12 euro per gli adulti, ingresso e partecipazione gratuita per gli under 18. Il ticket d’ingresso dà diritto alla partecipazione all’evento e alla degustazione di una vasta selezione di vini. I ticket si possono acquistare in cantina (Via Enrico Fermi, 50 – Brindisi) e presso la vinoteca Numero Primo (Lungomare Regina Margherita, 46 – Brindisi) e on line su www.lavendemmiadelledonne.it. Nell’area pic nic si possono acquistare i biglietti validi per la degustazione dei prodotti della tradizione al costo di 5 euro a piatto.