Torna anche quest’anno la “Grande Festa della Cucina Italiana”, l’appuntamento con la tradizione culinaria del nostro Paese che avrà luogo a Zafferana da domenica 11 al 13 giugno. Saranno tre giorni intensi di cooking show, incontri tematici, approfondimenti del settore agroalimentare, di riscoperta e valorizzazione del territorio e soprattutto di festa della tavola italiana, come spiegano gli organizzatori della Federazione Italiana Cuochi.

”Siamo orgogliosi di annoverare tra gli eventi nazionali della nostra Federazione anche Cibo Nostrum – dichiara il presidente FederCuochi Rocco Pozzulo – un valore aggiunto per l’Italia non solo gastronomica ma anche per i comparti del turismo, dell’economia, delle produzioni alimentari”.

Nella scorsa stagione sono stati oltre 120 gli chef protagonisti provenienti dalle varie regioni d’Italia, tra stellati Michelin, professionisti e docenti degli Istituti Alberghieri, che anche quest’anno daranno il proprio supporto all’evento, con un record già registrato: i cuochi di quest’anno infatti sono già arrivati a quota 150. Le cantine siciliane sono già oltre 50, cui si aggiungono altre numerose aziende dell’agroalimentare, ed i giornalisti accreditati sfiorano quota 100. Anche quest’anno la manifestazione sarà a sostegno della Fondazione LIMPE per la ricerca medico-scientifica sulla malattia del Parkinson.

La tre giorni parte domenica 11 giugno alle ore 17,00, con l’inaugurazione ufficiale dell’evento a Zafferana Etnea, nella piazza centrale, con gli interventi degli organizzatori, delle autorità cittadine, degli ospiti istituzionali e dei giornalisti presenti. Alle ore 20,00 si passa alla cena di benvenuto presso l’Atahotel Naxos Beach a Giardini Naxos, curata dallo chef Nico Scalora e dal suo staff.

Lunedì 12 giugno alle ore 10,00 sempre presso l’Atahotel Naxos Beach si svolgerà il convegno sul tema: “Pesce Azzurro: pesca sostenibile, cucina consapevole”, con gli interventi delle Istituzioni, dei produttori del settore ittico, dei giornalisti di settore agroalimentare e di prestigiose firme della cucina italiana, mentre per i non addetti ai lavori e per gli accompagnatori si svolgerà il programma alternativo con il Tour del Miele a Zafferana Etnea. A seguire, alle ore 11,00, negli stessi locali dell’Atahotel Naxos Beach si svolgeranno le selezioni ufficiali della Nazionale Italiana Cuochi, che ormai da qualche anno ha il suo ruolo da protagonista a Cibo Nostrum.