Un bicchiere di vino al giorno toglie la fame di torno. E a trarne beneficio sarebbero soprattutto le donne, che con un consumo moderato di vino perderebbero un po’ di grasso. I dati emergono dalla revisione di una ventina di studi sul legame alcol-obesità, condotta all’Istituto di ricerca del Children Hospital dell’Ontario in Canada. Il consumo moderato di vino non avrebbe fatto registrare un aumento di peso, ma un beneficio dal punto di vista fisico. Una notizia che farà tirare un sospiro di sollievo a tutti gli amanti del vino e del buon bere.

Lo studio, pubblicato su ‘Currents Obesity Reports 2015’, ha dato risultati differenti su adolescenti e anziani. Per loro infatti è sconsigliato il consumo di alcol, legato ad un aumento del grasso e del peso.

Un altro studio, condotto di recente dagli esperti della Washington State University, ha dimostrato che bere vino prima di andare a letto aiuta a perdere peso. Il resveratrolo, un polifenolo presentenella buccia degli acini d’uva rossa, contribuisce infatti a trasformare il grasso bianco testardo in grasso bruno, causando un aumento della produzione del calore.

A confermare i due studi è la nota Università di Harvard, che ha collegato la perdita di peso al consumo di vino. Grazie a un esperimento, al quale hanno preso parte 20 mila donne, è stato dimostrato che avessero il 70% di possibilità in meno di essere in sovrappeso. Il vino infatti ridurrebbe la sensazione di fame ma è sempre consgliabile non esagerare e consumare anche mirtilli, fragole o uva.

Uno studio condotto nel 2012, che ha osservato gli effetti del resveratrolo sulle api, ha dimostrato che il vino aiuta a ridurre la sensazione di fame. Insomma, un bicchiere di vino prima di andare a letto allontanerebbe la voglia di fare lo spuntino notturno.