Aprirà a Soho, quartiere di New York, il primo museo del cioccolato. L’idea è del maestro cioccolatiere Jacques Torres, di origini francesi, conosciuto come Mr. Chocolate. Già proprietario di sette negozi specializzati nella vendita del cioccolato, Torres ha deciso di aprire un luogo dove poter insegnare al pubblico la coltivazione del cacao e la preparazione di cioccolato, bon bon e ganache.

Il maestro cioccolatiere ha detto all’Ansa di aver acquistato una piantagione di cacao in Messico e di aver iniziato a produrre i semi con i quali si fa il cioccolato.  “Ho deciso di aprire un museo – ha detto – perchè dopo aver iniziato a fare il cioccolato volevo fare anche tutto il resto, iniziando dai semi di cacao. Così abbiamo acquistato una piantagione di cacao in Yucatan, in Messico, ed ora produciamo i semi con cui facciamo il nostro cioccolato. Ma ancora non ero soddisfatto e mi sono reso conto che attraverso un museo avrei potuto insegnare tutto sul cioccolato. Et voilà il ciclo è completo”.

Il museo, aperto da mercoledì a domenica dalle 10 alle 10, si trova su Hudson Street. I visitatori, una volta entrati, conosceranno la storia del cioccolato e la sua evoluzione, con artefatti originali dei Maia e degli Aztechi. Inoltre potranno assistere a degustazioni e partecipare a laboratori sul cioccolato.

All’interno del museo sono presenti dei contenitori dai quali i visitatori potranno prendere del cioccolato, mentre in altri punti vi sono delle aree gioco adatte per i bambini. È disponibile anche un’applicazione mobile dove poter fare un tour del museo in 3D. I biglietti, che hanno un prezzo di 10/15 dollari sono acquistabili a questo indirizzo. Un luogo imperdibile per tutti i piccini e gli adulti amanti del “cibo degli dei”.