Dalla norcineria abruzzese ai vini toscani passando per le mozzarelle salernitane. Per la prima volta i prodotti agricoli saranno messi in vendita in una vetrina online, grazie al progetto Agricommy, lanciato da Amazon e Cia (Confederazione italiana agricoltori). Con un solo clic e un dispendio di forze limitato sarà possibile accedere al vasto catalogo online e selezionare i diversi prodotti agricoli e agroalimentari, o confezioni di diversi prodotti, a ‘filiera corta web’, e riceverli in in pochissimo tempo. Per gli acquisti basterà accedere al sito http://amzn.to/2h85t52 dove è possibile trovare tutte le offerte del giorno.

“L’obiettivo dell’iniziativa – racconta a Labitalia, Claudia Merlino, responsabile organizzazione della Cia e curatrice dell’iniziativa – è dare agli agricoltori nostri associati una opportunità in più per presentare i loro prodotti e con Agricommy lo facciamo attraverso una ‘vetrina’ mondiale, con Amazon, che da soli, i singoli agricoltori non avrebbero potuto mai raggiungere”.

“Agricommy è infatti un consorzio – spiega Merlino – che raccoglie tutti i prodotti dei nostri agricoltori. Abbiamo creato un’offerta aggregata di prodotti agricoli che rappresenta una prima volta sia per noi, sia per Amazon, visto che in precedenza aveva solo la vendita dei singoli prodotti commerciali”. L’iniziativa, appena partita, ha già avuto ottimi riscontri sul web. “Siamo partiti con una fase sperimentale – conclude – e per le festività natalizie abbiamo spinto le nostre aziende a proporre cesti e pacchi natalizi in cui inserire olio, vino, pasta e tutti i prodotti tipi dei loro territori. È andata bene, siamo soddisfatti sia noi che Amazon  e adesso per gennaio puntiamo ad allargare la gamma di prodotti offerti che arrivano da tutta Italia”. Secondo le rilevazioni dell’Osservatorio sull’e-commerce del Politecnico di Milano, gli italiani che scelgono di fare la spesa on line di prodotti agroalimentari sono ormai più di 5 milioni con una crescita di circa il 23% all’anno.