Imparare a vendere il vino. Adesso c’è anche un master.
Si tratta di “Vini italiani e mercati mondiali” che si tiene presso la Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa. I termini per accedere al percorso realizzato in collaborazione con l’Associazione Italiana Sommelier, l’Università di Pisa e l’Università per Stranieri di Siena, scadono il 15 ottobre 2015.

Il master è diretto a laureati di I livello, o titolo equipollente, in viticoltura ed enologia, in discipline economiche e in marketing o a laureati di I o II livello in altre discipline attinenti al profilo professionale da formare.

L’obiettivo è creare nuovi professionisti della comunicazione, concentrati esclusivamente a promuovere il vino italiano sul mercato internazionale, possedendo un bagaglio di conoscenze non solo sui valori delle varietà identitarie dei vini italiani, ma anche necessariamente sulle oscillazioni delle logiche commerciali dei mercati mondiali, per riuscire a vendere il prodotto.
Il corso è biennale e le lezioni, raggruppate i tre moduli, avranno inizio il 12 novembre. 400 ore di formazione in aula e 450 di stage. Trenta è il numero dei partecipanti in tutto, ma è possibile partecipare anche iscrivendosi a singoli moduli (massimo due) o in qualità di uditori.

Sul sito www.sssup.it tutte le informazioni.