L’Italia perde il primato mondiale nella produzione di vini. Un meno 17% registrato nel 2014 che favorisce la Francia. Si tratta di 44,7 milioni di ettolitri di vino italiano prodotto contro i 46,698 di quello francese.

E’ il quadro recente che emerge dai dati diffusi dall’Organizzazione internazionale del Vino (l’Oiv). E come la produzione calano anche i consumi. Una flessione che si attesta a 1,4 milioni di ettolitri.

Prosegue inoltre la situazione di calma piatta sui mercati vinicoli: solo i bianchi spagnoli riescono a trovare un mercato a prezzi concorrenziali a discapito di quello italiano.